10 luglio 2012 – Istantanee

a cura di Rita Ferrieri

Dagli ospiti

Matteo: «Ho deciso di constatare di persona!»

Sono amico e collega di Angelo. Visto che sono due anni che mi spiega cos’è il Toastmasters, ho deciso di constatare di persona. … A fine serata… Volevo sinceramente ringraziare per l’ospitalità. Penso sia stupendo che un gruppo, a prescindere da quello che faccia, abbia la capacità di aprirsi a soggetti esterni anche in casi speciali come la chiusura di un anno scolastico. Mi sono piaciuti gli speach in particolar modo quello delle donne. Ringrazio Susan perché per me è sempre un piacere sentir parlare una madre lingua inglese.

 

Katerina : «I discorsi come libri di avventura..»

Sono allieva di Antonio (socio T.M.) e volevo sentire il suo discorso, ma sono contenta anche di conoscervi… A fine serata…  Anche a me è piaciuto molto, specialmente ascoltare i discorsi che ho seguito come se fossero stati libri di avventura, tutti molto interessanti,  sono stata d’accordo su molte cose che sono state dette, come a dire che potrei mettere la mia firma sotto ogni parola, complimenti e grazie per la serata.

 

 Sara : «… intanto si portano nuove persone»

Sono amica di Gaia e sono venuta a vederla nella veste di “Toastmasters of the day” e ne ho approfittato per portare Claudia che ora vive a Milano e vorrebbe far parte del vostro club dall’anno prossimo. … A fine serata… È la terza o quarta volta che vengo, trovo entusiasmo ed energia positiva, prima o poi prenderò il coraggio per unirmi a voi.

 

Silvia: «si può essere buoni presentatori cercando di essere più possibile se stessi»

Ho letto da poco un libro dal titolo “l’arte della gara”; io lavoro per un’agenzia che si occupa di comunicazione e faccio spesso gare e presentazioni, nel libro si parlava di come si può essere buoni presentatori cercando di essere più possibile se stessi, concetto diverso da quello che avevo imparato io, quindi sono venuta da voi… A fine serata… mi ha divertita molto il power point karaoke (Table topics proposto da Davide – n.d.r.) spero di poter continuare ad essere presente il prossimo anno.

 

Antonio: «speranza»

È la mia seconda volta con voi, stasera c’è molta gente, mi sono divertito anche stasera, essendo arrivato tardi ho assistito solo allo speech di Michele che mi è piaciuto molto,  spero di poter condividere con voi il prossimo anno scolastico (Sarai il benvenuto come del resto tutti coloro che vorranno unirsi al nostro club – n.d.r.)

Matteo: «prima il fratello, ora la sorella»

 

È la quarta volta che presenzio, trovo le serate assolutamente positive, in precedenza ho portato mio fratello che ora è all’estero e stavolta ho portato mia sorella reduce da un Erasmus in Inghilterra..

 

Clara (sorella di Matteo): «ho apprezzato i discorsi madrelingua»

È la mia prima volta, mi è piaciuta molto la serata, soprattutto il discorso in madrelingua inglese e quello con le citazioni di Shakespeare, visto che riprendeva proprio il testo che ho studiato in Erasmus in Inghilterra, è stato emozionante trovare lo stesso passaggio dell’”Enrico V”.

 

Ilaria: «seguire le regole senza oppressione»

Sono due mesi che manco dalle riunioni del Toast master in generale (Ilaria è socia dell’altro club – n.d.r.). Devo dire che la distanza temporale è sempre  utile perche si vedono le cose con distacco e meno coinvolgimento. La cosa apprezzabile di questo club è il seguire le regole senza oppressione, ma con allegria e divertimento, questa mi sembra indubbiamente la cosa più positiva.

4 thoughts on “10 luglio 2012 – Istantanee

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>