10 luglio 2012: i discorsi della serata

a cura di Rita Ferrieri e Barbara Olivieri

prima parte: gli speech

Gli speech della serata sono stati 4 con durata dai 5 ai 7 minuti. Nella descrizione di ognuno viene indicato il titolo, l’ autore, il numero del progetto, la lingua con cui si è relazionato ed un breve cenno sul contenuto.

Un anno dopo – Barbara Olivieri

Competent Communicator 2: Organize your speech – Language: Italian

Uno speech che conclude la storia iniziata con l’Ice Breaker (intitolato “Ma io chi sono?”); una esperienza professionale che ha dato il via ad un cambiamento di prospettiva e di approccio non solo alla professione ma anche alla vita, capace di farti prendere decisioni che sorprendono anche te stesso.

 

An inner battle – Antonio De Nes

Competent Communicator 4: How to say it – Language: English

Attraverso un’opera di Shakspeare (Enrico V) si possono raccontare e condividere episodi importanti della vita propria ed altrui, traendone spunti di insegnamento ed ispirazione per poter affrontare le proprie paure.

Un bello speech, molto emotivo e sentito, accompagnato anche da una musica epica a rinforzo degli importanti concetti trasmessi.

 

Homesick – Suzanne Rohe

Competent Communicator 6: Vocal variety – Language: English

Nostalgia di New York nello speech di Suzanne: le sue atmosfere, le sue spiagge di Long Island, i suoi servizi disponibili 24 ore su 24, i festeggiamenti del 4 luglio… Una evocazione delle atmosfere inimitabili e dell’inconfondibile lifestyle Newyorkese…

New York raccontata da una newyorkese.

 

Arma del delitto: Powerpoint – Michele Fadda

Competent Communicator 8: Get comfortable with visual aids – Language: Italian

Una ironica e divertente carrellata sui danni devastanti da utilizzo maldestro del Power Point. Una collezione di slide dall’aspetto assai improbabile e dalla ostica comprensione, a dimostrazione dell’importanza della semplificazione per una comunicazione efficace. Infatti una cattiva comunicazione può avere effetti drammatici…

Forte virata emotiva finale del discorso a sottolineatura della drammaticità degli effetti da cattiva comunicazione.

* * *

Seconda parte: topicmaster o improvvisazione

POWER POINT KARAOKE… – Davide Giansoldati

L’’improvvisazione questa volta ha come protagonista un uso insolito del Power Point: ad un argomento lanciato con la prima slide, ne seguono altre (completamente slegate dalla prima) che guidano l’improvvisazione senza perdere di vista l’argomento iniziale… Si sono cimentati:

Adna – “Gli uomini della mia vita”

Fabrizio – “Diserbante per topi”

Giancarlo – “Il futuro dei Panda”

Paola – “Come farsi lasciare”

Rita – “Come conquistare l’anima gemella”

Vincenzo – “Il bazooka”

Silvia – “Il mio migliore amico”

Ilaria – “ La nuova linea di borse Prada”

 

* * *

ultima parte: i vincitori

Ogni sera si proclama un vincitore per ogni sessione di public speaking:

Miglior Speaker: Michele Fadda con “Arma del delitto: Poewerpoint”

Miglior Table Topic: Rita con “Come conquistare l’anima gemella”

Miglior Evaluator: Sara Cavaliere (Evaluator dello speech di Antonio De Nes “An inner battle”)

4 thoughts on “10 luglio 2012: i discorsi della serata

  1. bella idea! brave!!! così abbiamo traccia di tutto, poi quando ci sarà anche qualche spezzone di video sarà ancora più completo. grazie ciao

  2. Discorsi bellissimi!! Complimenti agli speakers! Ed a Davide con il suo fantastico Power point Karaoke!! Infine, bravissime le nostre reporter!!

  3. Pingback: Risorse | Milan-Easy Toastmasters Club

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>